Science team creating smell effect peripheral

I clienti lo percepiranno in modo più positivo e, in ultima analisi, cambieranno il loro comportamento nei confronti dei consumatori e lo compreranno più frequentemente.

  • “Se fatto bene, può aumentare enormemente la brand building emozionale e alla fine avrà un effetto positivo sulle vendite.”
  • Il suono è anche di crescente interesse per il settore della pubblicità digitale perché ha la capacità di bypassare gli Ad Blocker e afferrare l’attenzione dei potenziali clienti non importa dove sono.
  • “Stiamo entrando in un mondo audio-first in cui innovazioni come i dispositivi a controllo vocale stanno esplodendo, e rendendo la tecnologia una parte più integrante della vita quotidiana dei consumatori”, dice Lauren Nagel, direttore creativo esecutivo presso la società audio Pandora.

news/31750/Science-team-creating-smell-effect-peripheralIl novanta per cento degli ascoltatori di Pandora sono in ascolto su dispositivi mobili e altri dispositivi collegati in questi giorni, afferma La Signora Nagel.”Per creare un’identità sonic di successo, il suono ha bisogno di avere un profilo vocale ed essere coerente tra dispositivi e piattaforme, in modo che sia facilmente riconoscibile in parole, tono e umore”, dice la signora Nagel.

Mentre le stazioni radio commerciali espongono tutti gli ascoltatori alle stesse pubblicità, i servizi di streaming possono essere molto più mirati, perché le persone creano le loro playlist su misura che riflettono le loro personalità.

I nostri gusti musicali raccontano molto agli inserzionisti delle nostre probabili abitudini di acquisto.

Con più di 73 milioni di ascoltatori mensili attivi, Pandora è il più grande servizio di streaming audio negli Stati Uniti. L’acquisto della piattaforma pubblicitaria programmatica AdsWizz all’inizio di quest’anno ha evidenziato l’intenzione di unirsi ai rivali di streaming Spotify e iHeartRadio nell’adozione di annunci mirati automatizzati.

All’inizio di quest’anno ha lanciato un servizio che consente alle aziende di presentare offerte per il diritto di pubblicare annunci su specifici contenuti audio ascoltati dal pubblico destinatario, con l’intero processo automatizzato e guidato dai dati.

“Il Rinascimento audio significa più podcast, più storytelling attraverso l’audio, il che significa più annunci sui servizi di streaming”, dice la signora Nagel.

Cornelius Ringe, amministratore delegato della società tedesca di consulenza per il branding audio Wesound, afferma che il crescente uso di assistenti virtuali ha alterato il modo in cui interagiamo con i dispositivi, aprendo nuove strade per gli inserzionisti.

“Stiamo già parlando di internet della voce”, dice. “In futuro, gli esseri umani interagiranno e comunicheranno con le macchine in modo più naturale e intuitivo, verbale e udibile.

“Un ulteriore cambiamento deriva dal fatto che sappiamo sempre di più sulla musica e sull’uso del suono dei consumatori.”

"Un ulteriore cambiamento deriva dal fatto che sappiamo sempre di più sulla musica e sull'uso del suono dei consumatori."La sua azienda, i cui clienti includono Audi, Red Bull, Seat e Lufthansa, ha sviluppato una tecnologia audio 3D e si è specializzata nella creazione di loghi audio per marchi e suoni ambientali per locali e città.

Questo cambiamento nel panorama del marketing sta avvenendo così rapidamente, ritiene Ringe, che i marchi rischiano di non riuscire a catturare l’onda audio. Le marche mancano un trucco se non hanno un’identità sonic.

“Se qualcuno chiedesse ad Alexa della tua compagnia, per esempio, cosa direbbe?