Tiga teams up with GDAA for tax break lobbying

news/29676/Tiga-teams-up-with-GDAA-for-tax-break-lobbyingLe associazioni di categoria del Regno Unito e Dell’Australia game Dev uniscono le forze per migliorare i collegamenti con i governi locali

Le associazioni di categoria per lo sviluppo di giochi del Regno Unito e Dell’Australia hanno annunciato che stanno lavorando insieme per spingere ulteriormente la loro rispettiva pressione di evasione fiscale.

Greg Bondar, CEO della Game Developers Association of Australia, e il Dr Richard Wilson,

  • CEO della UK trade association Tiga, hanno annunciato oggi la mossa, dicendo che Wild sta “lavorando più a stretto contatto per garantire che i rispettivi governi hanno dato ai loro membri sviluppatori di giochi un ‘leg up’ attraverso agevolazioni fiscali.”
  • La GDAA e la Tiga hanno ora intenzione di condividere i risultati di reserach che evidenziano le agevolazioni fiscali per la produzione di giochi fornirebbero sia ai settori di sviluppo giochi Dell’Australia e del Regno Unito, sia alle rispettive economie.

La campagna per l’assistenza finanziaria agli studi in entrambi i paesi è stata un punto di politica per entrambe le associazioni di categoria nell’ultimo anno.La campagna per l'assistenza finanziaria agli studi in entrambi i paesi è stata un punto di politica per entrambe le associazioni di categoria nell'ultimo anno.

“Gli sviluppatori di giochi australiani e britannici possono competere con successo contro gli sviluppatori di giochi in tutto il mondo quando le condizioni di mercato sono eque”, ha detto Bondar e Wilson in una dichiarazione.

“Tuttavia, le scale sono sempre più inclinate contro di loro quando i governi di altri paesi, in particolare il Canada, sovvenzionano pesantemente i loro sviluppatori di giochi.

“Con oltre 300 aziende coinvolte nel settore dei videogiochi in Canada, circa il 56% sta ora sviluppando tecnologie proprietarie grazie alle iniziative di finanziamento del governo canadese.”