Audio Chief

interviews/93/Audio-ChiefLa nozione di una piattaforma unica, unificata e aperta porta con sé nobili ideali di persone del settore che, con un accordo di tipo trattato, hanno deciso cosa dovrebbe comportare una piattaforma. Ma queste aspirazioni non hanno mai ripagato bene i videogiochi in passato.

“L’ultima volta che le aziende tecnologiche hanno collaborato dalla Commissione per creare un processore per lo sviluppo next-gen siamo stati atterrati con Cell, quindi no grazie”, ha detto un programmatore presso UK independent studio.

E non dimentichiamo che quando si tratta di standard aperti l’industria ha lottato un po ‘ per stabilirli in passato, accuse contro il PS3 a parte.

  • David Braben di Frontier ci ricorda: “ci sono stati almeno due tentativi in questo senso negli ultimi decenni, MSX e CDi. Entrambi ci sono voluti molto tempo per concordare, ed entrambi erano tutt’altro che all’avanguardia quando le prime macchine hanno colpito gli scaffali.”
  • Un destino simile è accaduto al 3DO di Trip Hawkins, che in realtà non è arrivato come un dispositivo low-cost a basso costo, a basso costo, ma che si è costato fuori dal mercato.

“L’industria non ha una buona esperienza nell’introduzione di standard”, concorda Reil. “L’MSX non è mai decollato e la piattaforma open PC è solo moderatamente adatta per il gioco d’azzardo – c’erano molte buone ragioni per cui le console hanno preso il sopravvento.”

In effetti, questa è una delle risposte intelligenti e accattivanti alla domanda ‘single games machine’:

Abbiamo uno – il PC’, ma gli sviluppatori non sono convinti di questo, anche.Abbiamo uno – il PC', ma gli sviluppatori non sono convinti di questo, anche.

“[Il PC] non è affatto una singola piattaforma”, dice Braben, che la chiama”in effetti molte piattaforme in una”. Con “the issue of driver updates torturing even competent users” l’esempio del PC dimostra infatti la teoria che una singola console avrebbe funzionato è sbagliata, dice. Gli aggiornamenti del Driver, i sistemi operativi e le molte altre differenze specifiche tra il PC di una persona e un altro, “semplicemente evidenziare le difficoltà di coercing di queste piattaforme multiple per comportarsi come uno”, dice.

NaturalMotion del Reil stabilisce quello che pensa dovrebbe essere fatto: “Se un’unica piattaforma aperta che doveva essere successo, penso che richiedono il seguente: tecnologia spec sterzo da grandi editori, selezionare piccoli sviluppatori e fornitori di tecnologia; un’organizzazione indipendente, in rappresentanza di cui sopra, e la scelta di componenti di fornitori, di strumenti/software di fornitori e produttori di hardware; un prevedibile e obbligatorio tech-rev ciclo, come tre anni; e strettamente controllato spec variazione all’interno di una generazione, come la dimensione del disco, ma non la velocità della CPU.”

Con i possessori di formato attuali bloccati in una battaglia così ferocemente combattuta, e tutti loro discutibilmente completamente fuori dal punto di vista della lunghezza e della natura dei loro cicli hardware – più Gli aggiornamenti del Driver, i sistemi operativi e le molte altre differenze specifiche tra il PC di una persona e un altro, “semplicemente evidenziare le difficoltà di coercing di queste piattaforme multiple per comportarsi come uno”, dice.un ecosistema fiorente di studi, editori e strumenti e aziende tecnologiche intorno a loro, molti sottolineano che è impossibile che vedremo accadere quanto sopra.