WiiWare Week Portrait of a launch title

interviews/139/WiiWare-Week-Portrait-of-a-launch-titlePer la prima volta nella nostra serie di caratteristiche che esaminano la prossima piattaforma WiiWare e il supporto degli sviluppatori per il servizio, parliamo con Frontier boss Braben circa il gioco LostWinds del suo studio, un titolo di lancio per la piattaforma di distribuzione…

Quando hai annunciato il gioco a GDC, hai parlato della storia del gioco così come è il concetto – come sei riuscito a bilanciare questo con la richiesta di Wiware per i titoli più brevi, più casual?

  • Sentiamo che c’è la richiesta pent up da parte dei proprietari Wii per qualcosa di innovativo che offre profondo,
  • coinvolgente,
  • Wii-specifica gameplay in una bella pelle. LostWinds è un’avventura piattaforma che offre qualcosa di fresco e diverso sfruttando il controller Wii
  • mettendo ‘la potenza del vento nel palmo della mano’.

La storia di LostWinds è ambientata nell’incantevole terra di Mistralis, un luogo magico che è stato creato da spiriti elementali, uno dei quali, Balasar, ha cercato di usurpare gli altri e governare Mistralis e i suoi abitanti come un Dio.

Gli spiriti crearono una pietra spirituale per intrappolare Balasar

Gli spiriti crearono una pietra spirituale per intrappolare Balasar, e Indilare lo spirito del vento coraggiosamente duellò con lui e lo costrinse ad essa, a costo di essere intrappolato con lui. Alla fine, i secoli di rabbia frenetica di Balasar causarono la frantumazione della pietra dello Spirito in sette frammenti – egli scappò e si mise a stringere la sua malefica presa su Mistralis, lasciando Enril intrappolato nei frammenti.

Gli spiriti crearono una pietra spirituale per intrappolare Balasar

  • Un frammento della pietra è stato trovato ed è trasportato da Toku, un ragazzo curioso.
  • Insieme Toku e Enril partirono per ripristinare i poteri di Lostwind di Enril, risvegliare i suoi spiriti fratelli e foil Balasar.
  • Il giocatore controlla Toku con il Nunchuck, e Enril tramite il Wiremote.
  • Questo crea una dinamica cooperativa davvero interessante nel sistema di controllo, perché Toku è relativamente piccolo e vulnerabile ma ha una presenza fisica nel mondo, mentre Enril non ha una presenza fisica, solo una sfera localizzata di influenza del vento intorno al frammento di pietra dello Spirito che Toku sta trasportando.
  • Quindi il Giocatore deve pensare a come usare i due personaggi cooperativamente, hanno bisogno l’uno dell’altro per progredire attraverso il mondo nella loro avventura.
Questo ci ha fornito un sacco di nuovi meccanici con cui giocare, dai modi per muoversi (usando i poteri di Enril per waft Toku attraverso l’aria, naturalmente), modi per combinare elementi naturali del mondo come l’acqua di sifone sul terreno per far crescere vari gemme che Toku e Enril possono usare, e naturalmente raffreddare nuovi modi per superare i nemici – sospendendo uno dei Glorb di Balasar in un vortice a mezz’aria e poi spingerlo nel terreno è molto soddisfacente!

Il sistema di controllo è molto tattile, è una gioia da usare. Tutta l’esperienza è molto giocosa e incoraggia l’esplorazione – tutto a Mistralis esplode nella vita quando esposto alla forza del vento di Enril, facendo per un’esperienza molto gratificante per coloro che sperimentano con il mondo.

Quindi, mentre si dice che i giochi brevi e occasionali siano al centro del servizio, si pensa che gli sviluppatori saranno in grado di produrre esperienze più lunghe o più approfondite anche per il servizio? Frontier è conosciuto per fare quei giochi “più grandi”…

Queste cose hanno l’abitudine di prendere la vita al di là delle intenzioni originali dei loro Designer, non è vero

Queste cose hanno l’abitudine di prendere la vita al di là delle intenzioni originali dei loro Designer, non è vero? Ovviamente cercheremo di massimizzare ciò che possiamo offrire alle persone nel quadro del sistema a cui stiamo lavorando – Frontier ha sempre cercato di spingere la busta, ma sembra probabile che i giochi di sessione brevi saranno comuni.

  • A LostWinds ci sono 22 livelli richly interattivi e molto replayability, ma soprattutto per noi con WiiWare, Nintendo ci sembrava di voler incoraggiare l’innovazione da parte degli sviluppatori.
  • Con LostWinds pensiamo di essere stati in grado di fornire qualcosa che corrisponda alla loro ambizione per WiiWare:

un gioco di alta qualità e di grande aspetto che si concentra sul nuovo meccanico di controllo Wii-specifico e le nuove idee di gameplay che scaturiscono da questo. Quindi pensiamo che LostWinds sia già una grande esperienza in quella dimensione.